Approfondimenti
 
La Signora del Bosco Sacro: Nemetona, Ispirazione il Respiro della Vita
11/07/2010
IMG
Come moderno druido pagano, gli alberi svolgono una parte importante nella mia spiritualità. Sono particolarmente attratta dalla dea romano-britannica Nemetona. Il suo nome si traduce approssimativamente come “Dea del Bosco Sacro”. Si conosce poco di lei ma per molti pagani moderni è la personificazione del bosco o del cerchio sacro nel quale noi la adoriamo. Per qualcuno, questa è un’estensione della nostra aura personale, quel corpo sottile che segna i confini in un modo più profondo e intangibile.

Nel costruire un rapporto con Nemetona negli ultimi anni, è divenuta una potente fonte di ispirazione e di conforto. Credo che la sua essenza risieda nello spazio sacro dei nostri cuori; la sua presenza brilla in quei luoghi speciali dove il santuario del nostro essere spazia nella sacralità della terra. Per me, lei ha a che fare molto con il nostro rapporto con la natura, su cosa accade quando ci impegniamo in modo intimo con la terra. Ogni volta che consacro un cerchio e mi apro a tutto ciò che è sacro dentro ed intorno a me, sento la sua pace e la sua connessione riempire il luogo. In questo modo (per me) non è solo la divinità del bosco ma indossa i colori cangianti dello spazio e del tempo e diventa lo spirito che anima il centro della mia pratica spirituale.

All’inizio presi coscienza di Nemetona meditando nella foresta. Ebbi una forte e chiara visione di una donna dai capelli scuri seduta davanti a me. Indossava un copricapo straordinario che sembrava fatto dalle piume verdi, rosse e nere di un picchio verde. Trasudava una potente energia serena ed equilibrata. Non avevo idea di chi fosse o cosa rappresentasse ma nel corso del tempo, divenne chiaro che nel ricordare quella visione, ho ripetutamente provato un senso di radicamento e di chiarezza che mi ha aiutato enormemente. Questo è stato vitale in modo particolare quando la mia vita ha percorso momenti di crisi profonda. L’energia di quella visione originale non è mai apparsa come lontana. Ho iniziato a riconoscere la sua presenza ogni volta che consacravo un cerchio e anche ogni volta che mi ponevo in meditazione. La sentivo spesso nella natura e iniziai a chiamarla sia nei momenti di bisogno sia nei momenti di calma.

La connessione di un nome a questa speciale energia venne molto dopo, mentre leggevo il libro di Emma Restall Orr “Spirits of the Sacred Grove”. Emma scrive di Nemetona come della dea del santuario:

Le sue braccia ci accolgono all’interno del cerchio sacro. Contiene il tempio che potremmo trovare, l’affermazione di essere anima nuda e vera e di concentrarsi in modo efficace.

Questa bellissima descrizione concorda molto fortemente con la mia esperienza e da quel momento chiamai la mia misteriosa donna verde con il suo nome.

Attraverso la mia connessione con Nemetona, io non celebro solamente la bellezza del cerchio sacro ma anche il bosco sacro del mio cuore e del mio essere. È la relazione sacra che mi sforzo di costruire con il mio ambiente e gli innumerevoli esseri che lo popolano; è la relazione sacra che mi sforzo di costruire con me stessa. Il mio amore per le farfalla è strettamente collegato a lei; il cerchio sacro è un Mandala denso di cambiamenti, i cicli a spirale che ci portano movimento e trasformazione non solo nel mondo fisico delle stagioni ma anche nella natura ciclica delle nostre emozioni, menti, corpi e anime. Nemetona nutre e supporta questa trasformazione, mantenendoci nella sua pace, aprendoci alla sua saggezza che i cambiamenti possono portare guarigione e fluire nelle nostre vite. Le sue farfalle sono il viaggio dell’anima della libertà, del movimento e della gioia; ci incoraggiano a riconoscere la qualità di ogni stagione – sia della natura sia del viaggio della vita – che lavora su di noi in ogni istante. Il lasciare andare, l’immobilità, l’attesa, il risveglio, la fioritura, la maturazione dei frutti – nelle amorevoli braccia di Nemetona possiamo partecipare maggiormente a ciascuno di questi momenti, senza perdere di vista l’anima nell’eterno.

Gli alberi svolgono un ruolo fondamentale nella nostra capacità di attingere al nutrimento vitale dell’ossigeno: Nemetona, nella sua connessione con gli alberi, è collegata a questo respiro vitale. Sono affascinata dalla relazione tra il respiro ed il processo creativo. Nel Druidismo, entrambi gli alberi e il respiro sono intimamente intrecciati con l’accogliere l’ispirazione e con l’espressione della nostra propria unica voce – il nostro personale talento creativo. Questa voce ha bisogno di essere aggiunta alla moltitudine; i nostri doni esprimono che il mondo potrebbe essere ulteriormente arricchito dal nostro contributo. È una cosa triste quando la nostra voce creativa rimane muta.

C’è una forte tradizione nel Druidismo tra il sacro e la nostra abilità a creare. Quando noi ci impegniamo con il sacro, quando respiriamo nel nostro essere, nutrendo le nostre cellule e le nostre anime, noi nutriamo anche la nostra creatività aprendo i canali per l’ispirazione e, facendo questo, trasformando la nostra creatività in un atto di devozione. Ha luogo uno scambio – l’inspirazione dell’uno e l’espirazione dell’altro – realizzando un circuito così cruciale come il continuo scambio tra l’ossido di carbonio e l’ossigeno, dai quali noi e gli alberi dipendiamo per la vita. Questo cerchio di scambio – il simultaneo dare ed avere tra noi e il Divino - crea una porta attraverso la quale l’Awen può muoversi.

Spesso mi rimprovero quando mi sento creativamente bloccata. Sempre più sto arrivando a riconoscere che la chiave per muoversi in questi tempi è aprire e ricevere in preparazione al momento in cui la mi voce creativa si esprime. Nemetona mi ha insegnato che l’inalazione e l’esalazione del respiro della vita – il riconoscimento di questo come un atto sacro – è il centro della mia ispirazione. Sedere quietamente, raggiungere il mio centro calmo, lasciarla fluire attraverso il mio cuore, sento quel prezioso e vero senso di appartenenza. Pace e gioia – sono tutt’uno con essa. Non è in questo modo che gli uccelli cantano? Quando doniamo la nostra creatività al mondo – con responsabilità e amore – diventiamo un coro all’alba, una celebrazione a piena voce della forza creativa della vita che rinasce ogni giorno con noi.

Maria Ede-Weaving
<
Commenti / Comments
bhtest demo - 21/08/2013 3:39:36 P
Heya i抦 for the first time here. I came across this board and I find It truly useful & it helped me out a lot. I hope to give something back and aid others like you helped me. bhtest demo

Mike - 04/07/2013 11:57:30 A
4ZbrFk http://www.6shpFpANPwYnffbs9P5rsRN67oJWDZuQ.com

rhuEVfPjePFUDQZsFnU - 04/07/2013 11:57:32 A
gh2yNy ysajvgpscdoy, [url=http://xycuklurwkyh.com/]xycuklurwkyh[/url], [link=http://mdlywwfdhzqm.com/]mdlywwfdhzqm[/link], http://tnpjkhyafmmo.com/

patrik - 04/07/2013 11:57:33 A
V5nTqg http://www.6shpFpANPwYnffbs9P5rsRN67oJWDZuQ.com

Mike - 04/07/2013 11:57:34 A
ifSd3X http://www.6shpFpANPwYnffbs9P5rsRN67oJWDZuQ.com

vPziRGgfax - 04/07/2013 11:57:34 A
Di6uGw rmwmolkccfcy, [url=http://ojjjbwqdstcw.com/]ojjjbwqdstcw[/url], [link=http://ysfyteybrkzq.com/]ysfyteybrkzq[/link], http://wvfnzphyrpgs.com/

horny - 04/07/2013 11:57:35 A
vNe8rr http://www.ggiodpc.com/www.6shpFpANPwYnffbs9P5rsRN67oJWDZuQ.com.php

YpAQaOnvJyPKdW - 04/07/2013 11:57:36 A
rSLaI9 uxnetflcuzpa, [url=http://udxrsgyaxpfp.com/]udxrsgyaxpfp[/url], [link=http://hbfgsgsfmpin.com/]hbfgsgsfmpin[/link], http://ycmzgrhxdflq.com/

qktWYgLJPG - 04/07/2013 11:57:37 A
LWKRs0 ecxttbohohmn, [url=http://zrsgtmjvrqii.com/]zrsgtmjvrqii[/url], [link=http://tykmlakvhdxt.com/]tykmlakvhdxt[/link], http://pjgoivajybrt.com/

opNmDNQnLeaB - 06/12/2012 1:53:15 P
Got it! Thanks a lot again for heplnig me out!

BwZpOavvQkFDhBMNxmc - 06/12/2012 1:53:17 P
I can't bleveie you're not playing with me--that was so helpful.

Luna - 06/12/2012 1:53:19 P
Ciao grazie al tuo post ho trovato molte risposte alle domande a cui non ne trovavo alcuna

<
Commenta / Post  
Nome / Nickname
Testo
 
   
ON AIR PROGRAMMI APPROFONDIMENTI RUBRICHE EMAIL NEWSLETTER HOMEPAGE Facebook Twitter